condividi


Revoca dell'Ordinanza di zona di protezione n. 34/2018

 Vista l'Ordinanza prot. n. 34/2018, con la quale veniva dichiarato "zona infetta da mixomatosi dei conigli" il territorio di tutti i Comuni della provincia di Monza e Brianza;
Visto il R.D. 27/07/1934 n. 1265 e successive modifiche;
Visto il Regolamento di Polizia Veterinaria DPR 8/2/1954 n. 320 e successive modifiche;
Vista l'Ordinanza A.C.I.S. 15/09/1955 "Norme per la profilassi della mixomatosi del coniglio";
Vista la Legge 23/12/1978 n. 833 e successive modifiche;
Vista l'assenza di segnalazioni di morie di conigli selvatici da più di sei mesi nel territorio della Provincia di Monza e Brianza;
Vista la delibera n. 1 del 02/01/2019 con cui l'ATS Brianza - Dipartimento Veterinario e Sicurezza degli alimenti di origine animale
Servizio Sanità Animale, ha preso atto della D.G.R. n. XI/1055 del 17/12/2018, in virtù della quale è stato nominato il
Direttore Generale della Agenzia di Tutela della Salute della Brianza, nella persona del Dott. Silvano Casazza;
Vista la delibera n. 130 del 12/03/2007 "Modifica alla delibera n. 247 del 12/05/03 e successive integrazioni e modifiche:
attribuzione deleghe all'esercizio di funzioni e conseguente sottoscrizione di atti esterni ai direttori ed ai responsabili di u.o. dei servizi del dipartimento di prevenzione"
il Direttore del Dipartimento Veterinario e Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale, per delega del Direttore Generale dell'ATS Brianza
                                                    ORDINA
per quanto espresso in premessa, la revoca dell' Ordinanza prot. n. 34/2018 del 02/10/2018 (prot. 0074942/2018), avente per oggetto: "focolaio di Mixomatosi in conigli selvatici nei Comuni della Provincia di Monza e Brianza


 
coniglio mixomatosi
 
 


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO