condividi


 

Inserimento di persone anziane o disabili in strutture protette residenziali e contributi ad integrazione retta

Cosa offrono

Esistono sul territorio apposite strutture a carattere socio-sanitario (RSA - residenze sanitario assistenziali), che accolgono in regime di residenzialità persone anziane parzialmente autosufficienti o non autosufficienti, non più in grado di essere accudite al proprio domicilio.
Analogamente, apposite strutture offrono accoglienza residenziale a disabili adulti privi di adeguato supporto familiare.
 
Per aver l'elenco delle strutture a carattere residenziale del territorio, consulta i seguenti siti:

Sito dell'Ambito di Seregno
Sito dell'ATS-Brianza
Sito della Regione Lombardia

I Servizi Sociali del Comune svolgono un'azione di supporto per l'inserimento in strutture protette residenziali o semiresidenziali  di anziani e disabili soli e/o in particolari condizioni familiari, sanitarie e socio-economiche, mediante:
- individuazione di struttura idonea ad accogliere la persona in regime residenziale o semiresidenziale;
- accompagnamento all'inserimento e monitoraggio nel tempo.
In caso di accertata necessità i Servizi Sociali erogano contributi a copertura parziale o totale dei relativi costi, secondo quanto definito dagli appositi regolamenti comunali.


 
 

A chi sono rivolte

Residenti anziani o disabili, non più assistibili al domicilio, e loro familiari.

 
 

Come richiederli

Per ottenere informazioni e orientamento rispetto alle strutture presenti sul territorio o per chiedere un contributo ad integrazione della retta è possibile rivolgersi ai Servizi Sociali comunali.
Gli operatori comunali di riferimento sono:

Per gli anziani:
Eleonora Zecca - Assistente sociale
tel. 0362/358.219
fax 0362/358.291
mail: eleonora.zecca@comune.giussano.mb.it
 
Per i disabili adulti:
Monica Marchesan - Assistente sociale
tel. 0362/358.302
fax 0362/358.291
mail: monica.marchesan@comune.giussano.mb.it

 
 

Quanto costano

La rette per il ricovero in strutture residenziali o semiresidenziali variano da struttura a struttura e sono a carico degli interessati.

In caso di accertata necessità può essere richiesto un contributo economico da parte del Comune, a copertura parziale o totale dei relativi costi, secondo quanto definito dagli appositi regolamenti comunali.
In caso di richiesta di un contributo ad integrazione retta va presentata la documentazione prevista dagli appositi regolamenti comunali.
Le richieste sono accolte compatibilmente con le risorse finanziarie a disposizione, dando comunque priorità ai casi di maggiore necessità.

I requisiti e i criteri per la concessione dei contributi ad integrazione delle rette di ricovero sono dettagliati negli appositi regolamenti comunali:
Regolamento per la concessione di contributi ad integrazione retta per l'inserimento di persone anziane presso strutture residenziali
Regolamento per l'accesso ai servizi a favore delle persone disabili 

 
 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO