condividi


 

Riconoscimento Invalidità civile

Cosa offre

Il riconoscimento dell'Invalidità civile dà diritto, a seconda del grado di invalidità e delle condizioni economiche dell'invalido, ad una serie di prestazioni erogate dall'INPS, che si possono così riassumere:
- assistenza economica
- agevolazioni per l'utilizzo dei mezzi di trasporto
- collocamento obbligatorio
- esenzione ticket
- fornitura di protesi ed ausili tecnici

 
 

A chi è rivolto

L'art.2 della Legge 30 marzo 1971 n.118 definisce "Invalidi Civili" i cittadini affetti da minorazioni congenite o acquisite: 
- che ne limitino le capacità lavorative in misura non inferiore ad un terzo;
- che, in caso di minori di 18 anni o di ultra 65enni, abbiano difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie dell'età.

 
 

Come richiederlo

 

Nuova modalità di presentazione della domanda di Invalidità Civile dall'1.1.2010

A decorrere dall'1.1.2010 le domande per il riconoscimento dello stato di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità, complete della certificazione medica attestante la natura delle infermità invalidanti, sono presentate all'INPS esclusivamente per via telematica.
Tutte le informazioni sono riportate nel sito dell'INPS.
 
La procedura è la seguente:

Il cittadino deve recarsi da un medico certificatore accreditato, per la compilazione della necessaria certificazione medica.
La certificazione medica può essere compilata dal medico solo on line, sul sito internet dell'INPS.
Il medico, dopo l'invio telematico del certificato, consegna al cittadino la stampa firmata, che dovrà essere esibita all'atto della visita, e la ricevuta di trasmissione con il numero del certificato.
L'elenco dei medici certificatori accreditati è pubblicato sul sito internet dell'INPS. Consulta l'elenco dei medici certificatori

Ottenuta la ricevuta di trasmissione della certificazione medica, si deve compilare e inoltrare all'INSP la domanda di invalidità, sempre attraverso la procedura informatica, entro il termine massimo di trenta giorni
 
Al riguardo l'interessato può compilare direttamente la domanda on line collegandosi al sito internet dell'INPS. Per accedere alla procedura, è necessario essere in possesso di un apposito codice di identificazione personale (PIN), che può essere richiesto all'INPS.
Leggi qui le modalità per la richiesta del codice PIN
Nella compilazione della domanda di invalidità dovrà necessariamente essere indicato il numero della certificazione medica, riportato nella ricevuta di trasmissione rilasciata dal medico certificatore.

In alternativa, l'interessato può presentare la domanda tramite i Patronati, le Associazioni di categoria o gli altri soggetti abilitati.

 

Nessuna domanda cartacea dovrà più essere portata agli sportelli dell'ASL, perchè non potrà essere accettata.
L'Ufficio Invalidi dell'Asl del territorio di Seregno, sito in Via Stefano da Seregno n° 102, potrà quindi offrire solo un supporto informativo al cittadino sulle modalità telematiche di predisporre la domanda di invalidità. Al riguardo, e solo per informazioni, rivolgersi a:
Asl Provincia Monza e Brianza
Ufficio Invalidi Civili
Via Stefano da Seregno, 102
Lun e Giov dalle 9.00 alle 12.00
Tel. 0362 483559/60
Fax 0362 483510

I cittadini di Giussano continueranno ad essere convocati per sottoporsi a visita da parte della Commissione Medica per l'accertamento dello stato di Invalidità Civile presso la sede del Distretto di Seregno (Via Stefano da Seregno n° 102).

 
 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO