condividi


Imposta Comunale Pubblicità

Dal 01/01/2016 per le comunicazioni e il calcolo dell'imposta comunale sulla pubblicità temporanea o permanente rivolgersi alla società

SAN MARCO SPA
VIA GORIZIA 56 - LECCO
Tel. 0341/361144 - Fax 0341/362769
Mail:  giussano@sanmarcospa.it

nei seguenti orari dal lunedì al venerdì:
09.00 - 12.00
14.00 - 17.00



cartelli pubblicitari vari

DISPOSIZIONI GENERALI

Ogni tipo di messaggio pubblicitario effettuato attraverso forme di comunicazione visive o acustiche in luoghi pubblici o aperti al pubblico è soggetto all'imposta di pubblicità.
L'imposta viene calcolata in proporzione alla superficie del mezzo pubblicitario utilizzato, indipendentemente dal numero di messaggi in esso contenuti.
Le superfici inferiori ad 1mq si arrotondano per eccesso al metro quadrato.
Con regolamento ogni Comune provvede a disciplinare le modalità di effettuazione della pubblicità, porre limiti e divieti per motivi di pubblico interesse, determinare tipologie e quantità degli impianti pubblicitari, nonchè stabilire la misura tariffaria.
La pubblicità è considerata temporanea, fino a tre mesi, con l'applicazione di tariffe ridotte; superiore a detto periodo viene considerata a tempo indeterminato con applicazione di tariffa annuale.
L'imposta non è dovuta per le insegne di esercizio di attività commerciali e di produzione di beni o servizi che contraddistinguono la sede ove si svolge l'attività cui si riferiscono, di superficie complessiva fino a 5 mq. 
Non si applica l'imposta per i mezzi pubblicitari di superficie inferiore a 300 centimetri quadrati.

SOGGETTI OBBLIGATI
E' tenuto al pagamento in via principale, colui che dispone a qualsiasi titolo del mezzo attraverso il quale il messaggio pubblicitario viene diffuso, è solidalmente obbligato al pagamento colui che produce o vende la merce o fornisce i servizi oggetto della pubblicità.

DENUNCIA INIZIALE
L'interessato prima di iniziare la pubblicità deve presentare al Comune apposita dichiarazione, anche cumulativa dei mezzi pubblicitari utilizzati nel territorio comunale, con le caratteristiche, durata della pubblicità e ubicazione dei mezzi utilizzati.
La dichiarazione deve essere presentata anche nei casi di variazione, con la corresponsione dell'eventuale conguaglio.
La dichiarazione della pubblicità annuale ha effetto anche per gli anni successivi, purchè non si verifichino modificazioni che comportino un diverso ammontare dell'imposta dovuta.
Avvertenza
Nel caso in cui non venga prodotta denuncia di cessazione l'obbligo tributario si rinnova anche per l'anno in corso.


PAGAMENTO DELL'IMPOSTA
Il pagamento dell'imposta deve essere effettuato mediante versamento diretto, sul c/c postale n. 42932202 intestato a: "Comune di Giussano Imposta Pubblicità e Affissioni" - P.le Moro 1 -  20833 Giussano MB.
Per chi volesse effettuare un bonifico: IBAN IT08 Z076 0101 6000 0004 2932 202 - indicare la causale "Imposta comunale pubblicità anno ____ - codice contribuente n. ____"
Le attestazioni devono essere conservate per 5 anni ed esibite a richiesta degli agenti e personale autorizzato.

RATEIZZAZIONI
La pubblicità temporanea e quella annuale fino all'importo di € 1.549,37 deve essere corrisposta in unica soluzione, gli importi annuali superiori possono essere corrisposti in rate trimestrali anticipate.


Scarica il Regolamento Pubblicità e Affissioni
 
Vai alla sezione Modulistica
 
DIRITTO PUBBLICHE AFFISSIONI
Disposizioni generali


 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO