condividi

Piano di Emergenza per la gestione degli eventi incidentali nelle ditte a rischio di incidente rilevante ai sensi del D.lgs. 105/2015, site sul territorio della Provincia di Monza e della Brianza

 
immagine stilizzata di una fabbrica

CONSULTAZIONE DELLA POPOLAZIONE INTERESSATA

In ottemperanza a quanto richiesto dal Prefetto di Monza e della Brianza, a seguito della conclusione dell’iter propedeutico all’aggiornamento del piano di emergenza esterno dello stabilimento Chemetall Italia S.r.l. ubicato nel territorio comunale, si pubblica la bozza del Piano, presente anche sul sito internet della Prefettura.
Un Gruppo di lavoro tecnico coordinato dalla Prefettura ha ultimato la predisposizione della bozza del Piano di Emergenza per la gestione degli eventi incidentali nelle ditte a rischio di incidente rilevante ricadenti nella disciplina di cui all’art. 21 del D.lgs. 105/2015, site sul territorio della Provincia di Monza e della Brianza.
Il D.M. Ministero dell’Ambiente 29 settembre 2016, n. 200, “Regolamento recante la disciplina per la consultazione della popolazione sui piani di emergenza esterna, ai sensi dell'articolo 21, comma 10, del decreto legislativo 26 giugno 2015, n. 105”, dispone che il Prefetto, prima dell’adozione dei piani di emergenza esterna, proceda, d'intesa con il Comune, alla consultazione della popolazione per mezzo di assemblee pubbliche, sondaggi, questionari o altre modalità idonee, compreso l'utilizzo di mezzi informatici e telematici.

Si comunica che i cittadini interessati avranno la possibilità di formulare le proprie osservazioni entro il termine di 45 giorni dall’avvenuta pubblicazione indirizzandole all’Ufficio Ambiente.



 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO