condividi

Bollino Blu

 
rappresentazione di un fac simile di bollino blu

L'articolo 11 del Decreto "Liberalizzazioni" ha reso obbligatorio il controllo dei gas di scarico di auto e moto veicoli solo contemporaneamente alla revisione dei mezzi e non più con cadenza annuale.
 
Conseguentemente per le autovetture nuove l'obbligo di dotarsi di "bollino blu" scatta solo dopo 4 anni dall'acquisto, in occasione della prima revisione. Successivamente l'obbligo vige invece ogni due anni.
 
Si ricorda comunque che è necessario attendere indicazioni definitive
da parte delle Regioni e delle Province che hanno la facoltà di applicare ulteriori restrizioni sul controllo dei gas di scarico degli autoveicoli.

Le emissioni dei gas di scarico dei veicoli rappresentano una delle principali fonti di inquinamento in ambiente urbano.
Un primo criterio di contenimento delle emissioni è stato introdotto con il D.M. del 07.07.1998 che ha reso obbligatorio per i veicoli dotarsi di "bollino blu": adesivo rilasciato a fronte di un controllo dei gas di scarico e dei
dispositivi di combustione da effettuarsi in officine autorizzate.

Il bollino deve quindi essere apposto in modo ben visibile sul veicolo.

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO