condividi


Denuncia di nascita

 La dichiarazione di nascita di un figlio (denuncia di nascita) può essere presentata:

  • presso il comune di nascita: entro 10 giorni dalla nascita;
  • presso il centro di nascita (ospedale, casa di cura): entro 3 giorni dalla nascita;
  • presso il comune di residenza dei genitori: entro 10 giorni dalla nascita.

Per i figli legittimi la denuncia di nascita può essere presentata dal padre, dalla madre, da un loro procuratore speciale, dal medico, dall'ostetrica o da persona che ha assistito al parto.
Per i figli naturali riconosciuti, la denuncia deve essere presentata da entrambi i genitori, nel caso in cui ambidue intendano riconoscere il figlio, o da un solo genitore nel caso in cui uno solo intenda effettuare il riconoscimento.

Per effettuare la denuncia il dichiarante deve presentare un documento di identità valido e l'attestazione di nascita rilasciata dal medico o dall'ostetrica che ha assistito al parto.

Casi particolari:

  • in caso di bimbo nato morto e nel caso di bimbo nato vivo, ma morto prima della denuncia di nascita, la dichiarazione va presentata al comune di nascita;
  • in caso di bimbo nato da genitori stranieri residenti all'estero, la dichiarazione può essere presentata al centro di nascita (ospedale o casa di cura) o al comune di nascita;
  • in caso di bimbo nato da genitori italiani residenti all'estero, la dichiarazione può essere presentata al centro di nascita (ospedale o casa di cura) o al comune di nascita;
  • i genitori stranieri devono presentare il passaporto in corso di validità.
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO