1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
condividi

Contenuto della pagina

Iniziative estive, tre proposte per tutte le età

Da mercoledì 18 maggio aprono le iscrizioni per le proposte 2022

Tre differenti proposte per l’estate con una variegata offerta in grado di intercettare i diversi interessi delle fasce d’età coinvolte.

Prende forma l'offerta delle attività estive promosse dal Comune di Giussano e gestite dalle cooperative META e Spazio Giovani: a partire da mercoledì 18 maggio, tramite il portale www.metacoop.org/giussano, sarà possibile iscriversi alle proposte 2022.


LE PROPOSTE
Dal 4 luglio al 5 agosto, prenderà il via il CRE per bambine e bambini delle scuole dell’infanzia, di età compresa fra i 3 e i 6 anni, che verrà ospitato negli spazi della scuola statale “Piccole Tracce”. 
Una settimana prima (dal 27 giugno al 5 agosto) verrà invece attivato il CRE rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado (età compresa fra i 6 e i 14 anni), che si terrà negli spazi della scuola primaria “Gabrio Piola”. 
Per entrambi i CRE, il tema conduttore sarà “Storie dal mondo e oltre…”, un contenitore che permetterà di inserire in un'unica cornice diverse culture, usi, tradizioni e fantasia.
Tutti i partecipanti avranno così la possibilità di andare alla scoperta di “differenze che si incontrano per generare nuove opportunità”, attraverso le quali mettersi in gioco alla scoperta delle differenze che arricchiscono e che uniscono ciascuno di noi.
Un’ulteriore opportunità sarà proposta a pre-adolescenti e adolescenti (nati fra il 2005 e il 2008) con un programma di attività educative estive composte da laboratori creativi e attività sportive che avranno come punto di appoggio i locali del Centro Pomeridiano Ragazzi, con il contestuale utilizzo della palestra e degli spazi all’aperto della scuola secondaria di I° grado “Alberto da Giussano”. In particolare sono previsti tornei sportivi, laboratori di web radio e gite in luoghi dalla duplice valenza ludica e culturale.

“Nel periodo di chiusura delle scuole, il Comune conferma il proprio impegno per garantire iniziative in grado di sostenere le famiglie i cui genitori lavorano – sottolineano Adriano Corigliano, vicesindaco con delega ai Servizi sociali e Sara Citterio, assessore con delega alle Politiche Giovanili – Le nostre proposte vanno però oltre il bisogno di individuare un luogo sicuro per i figli: abbiamo puntato su progettualità dalla forte valenza educativa, ludica e ricreativa, in modo tale che in un contesto di divertimento come il Centro ricreativo vi sia anche spazio per la crescita della persona”.

LE TARIFFE
 L’Amministrazione Comunale ha anche definito le tariffe per gli utenti giussanesi che avranno la possibilità di accedere ad un costo ridotto, con la differenza che verrà garantita dal Comune: i CRE per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado avranno una tariffa di 75 euro a settimana (oltre a 5 euro a pasto), invariata rispetto all’annualità precedente; le azioni educative per pre-adolescenti e adolescenti avranno una tariffa settimanale di 30 euro secondo un pacchetto settimanale che prevede attività il martedì e il mercoledì pomeriggio (dalle 14 alle 18) e il giovedì per l’intera giornata (9.30 – 17.30) con gita e pranzo al sacco.
Il Comune di Giussano ha inoltre previsto, in caso di partecipazioni di minori provenienti dall’Ucraina, di sostenere tutti i costi di iscrizione e di mensa attraverso le risorse assegnate dall’Ambito territoriale di Seregno e specificatamente destinate all’emergenza profughi.

 
locandina centri estivilocandina centri estivi
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO