condividi


 

Adeguamento cimiteri: realizzazione vialetti interni cimitero di Paina

Il cimitero di Paina risulta essere completamente inadeguato rispetto alla normativa relativa all'abbattimento delle barriere architettoniche in quanto la totalità dei vialetti interni non è pavimentata ma realizzata semplicemente in ghiaietto.
Sono state individuate delle problematiche legate ad un insufficiente sistema di smaltimento delle acque meteoriche e alla presenza di una rete di distribuzione dell'energia elettrica per l'illuminazione votiva  realizzata mediante l'interramento diretto dei cavi di bassa tensione.
Si rileva, inoltre, la necessità di un ridisegno dei percorsi che permetta di regolarizzare planimetricamente gli spazi e valorizzare l'asse centrale.
È da realizzare urgentemente un intervento straordinario di rifacimento di un ampio tratto della recinzione in muratura.

 
 
vista aerea del cimitero
 
 

Il progetto

 

Il progetto si pone come obiettivo l'adeguamento alla normativa relativa all'abbattimento delle barriere architettoniche dei percorsi interni procedendo contemporaneamente ad una riqualificazione planimetrica generale del cimitero.
L'intervento prevede la realizzazione di un sistema di vialetti in calcestruzzo con ghiaia a vista, gettati in opera con cordonatura in binderi di porfido, riprendendo la stessa tipologia utilizzata nel corso del 2008-2009 per la realizzazione dei percorsi interni all'interno del cimitero di Giussano e Birone.

E' prevista la realizzazione di un percorso che si sviluppa lungo l'asse longitudinale del cimitero e la creazione di due piastre: nell'area della cappella centrale e in nei pressi dell'accesso alla parte nuova del cimitero.

In corrispondenza di quest'ultima, è prevista anche l'eliminazione dell'altare attualmente esistente e la collocazione di uno nuovo in posizione più arretrata in modo tale che la nuova pavimentazione possa essere utilizzata dai fedeli durante la celebrazione delle cerimonie.

Contestualmente alla realizzazione dei vialetti si provvederà alla realizzazione di una rete di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche mediante la messa in opera di chiusini in ghisa e pozzi perdenti e alla predisposizione delle tubazioni per una futura riqualificazione dell'impianto di illuminazione votiva con la posa in opera di tubazioni di attraversamento della nuova pavimentazione.

Il progetto prevede inoltre l'esecuzione dei lavori di manutenzione del muro di cinta che comprendo il rifacimento completo dell'intonaco e della copertina nei tratti ammalorati.

 
planimetria con l'inserimento dei vialetti in progetto
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO