1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
condividi

Contenuto della pagina

LUCI IN UN TEMPO SOSPESO

locandina dell'iniziativa

si riaccende la speranza

“Tempo sospeso”, quante volte abbiamo sentito questa espressione per definire il lockdown causato dal Covid?
Espressione accettata e adottata dalla maggior parte di noi, a partire dai media.

“Tempo sospeso”: due parole che hanno una forza comunicativa che definisce con efficace sintesi la condizione che abbiamo vissuto ed in parte stiamo ancora vivendo. Ma è davvero così? È stato davvero così? Davvero il tempo si è fermato? Cosa è stato sospeso?

Il centro culturale Gaudì sente quest'anno il bisogno di affrontare questa tematica attraverso una rassegna fatta di incontri con diversi testimoni e linguaggi: non intendiamo sostenere una tesi, ma condividere e comprendere cosa ci è accaduto e ci sta accadendo. Si tratta di un percorso per capire cosa abbiamo sospeso e cosa invece abbiamo tenuto in vita, cosa si è illuminato nel lungo buio della pandemia. 

Forse nella sospensione del “tempo del fare” si è attivato, anche se drammaticamente, un anelito maggiore nel cercare lampi di bellezza obbedendo alla natura di un cuore che non smette di battere, di amare, di cercare, di capire.
 
L'accesso è libero se in possesso di GREEN PASS e mascherina

La sala verrà aperta 30 minuti prima degli incontri per evitare assembramenti e verranno seguite le norme vigenti anti Covid

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO