SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO PRESSO LE SEDI VACCINALI PER CITTADINI ULTRA 80ENNI E SOGGETTI FRAGILI

Il presidente della Croce Bianca, un volontario e il Sindaco Marco Citterio all'atto della consegna della targa per gli impegni assunti durante l'emergenza covid

I volontari del “Servizio Amico”, gestito dalla sezione giussanese della Croce Bianca in convenzione con il Comune di Giussano, ampliano le proprie prestazioni rendendosi disponibili ad accompagnare presso i centri vaccinali  i cittadini giussanesi over80 e coloro che rientrano nelle così dette categorie “fragili”.
 
Il servizio, fornito gratuitamente e che sarà attivo da giovedì 1° aprile, é principalmente rivolto a coloro che si trovano impossibilitati a raggiungere autonomamente le strutture adibite a presidi di vaccinazione o che, comunque, non possano contare sul supporto di reti familiari o amicali.
 
Per prenotare occorre telefonare al n. 0362 850269 (sede della Croce Bianca), non appena ricevuta la convocazione per la vaccinazione, così da poter organizzare per tempo il trasporto.
 
Il servizio verrà, ovviamente, garantito compatibilmente con le risorse strumentali a disposizione e  con eventuali impegni già assunti da parte degli operatori.
 
Ringrazio Croce Bianca, sempre in prima linea per rispondere alle esigenze della popolazione – ha commentato il Sindaco Marco Citterio - per la disponibilità ad attivare questa nuova prestazione, fortemente voluta dall’Amministrazione comunale. L’obiettivo è quello di supportare la fascia di popolazione più fragile con un servizio concreto che incentivi anche l’adesione alla vaccinazione, unico strumento a nostra disposizione per uscire il prima possibile da questa situazione emergenziale".
 
"Da inizio dell'emergenza Covid-19 – aggiunge il Presidente della sezione locale di Croce Bianca, Matteo Ballabio - la nostra Sezione ha attivato diversi servizi per essere sempre più vicini alla cittadinanza; soprattutto focalizzando la nostra attenzione alla fascia della popolazione più fragile. L'intento è di aiutare i nostri concittadini in questo difficile periodo per tutti. Abbiamo pensato che anche questo nuovo servizio possa essere un sostegno per diverse persone e, come sempre dove possibile, vogliamo esserci."  

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO